Dom. Ott 17th, 2021

TORNANO LE INVASIONI DIGITALI A GIULIANOVA

Di Valentina Fiorà

Dopo il successo della scorsa edizione, l’Associazione di promozione sociale “Riqua” ha organizzato l’edizione giuliese 2015 di “Invasioni digitali”. L’appuntamento è in Piazza della Libertà, a Giulianova paese, domenica 26 aprile alle 15.30.

L’Associazione “Riqua”, il Polo Museale Civico, il Museo d’Arte dello Splendore e Instagramers Abruzzo e CFC (Centro di fotografia e Comunicazione) di Pescara invitano a guardare con nuovi occhi il patrimonio storico-artistico della città di Giulianova.

Emanuela Amadio, presidente dell’Associazione “Riqua” e docente del CFC, introdurrà l’evento parlando di mobile photography e dell’iniziativa nazionale di “Invasioni digitali”, che ha lo scopo di promuovere e far conoscere il patrimonio storico artistico, archeologico e museale italiano attraverso l’utilizzo del web e dei social media.

L’invasione pacifica, guidata dal dott. Sirio Maria Pomante, direttore tecnico-scientifico del Polo Museale Civico, partirà da Piazza della Libertà e giungerà fino al Santuario dello Splendore. Si visiteranno i luoghi più rappresentativi di Giulianova: Piazza Buozzi, la Sala civica di Scultura “Raffaello Pagliaccetti”, il Corso Garibaldi, il Duomo di San Flaviano, il viale dello Splendore con le sue ville e il Museo d’Arte dello Splendore, dove è esposta parte della raccolta comunale dei dipinti della Pinacoteca “Vincenzo Bindi”.

È stato organizzato anche un contest fotografico gratuito, aperto a tutti i partecipanti. Condividete su Instagram, Facebook, Pinterest e Twitter le vostre fotografie, utilizzando l’hashtag #idgiulianova. La foto migliore sarà premiata dalla giuria del CFC.

“Invasioni digitali” è patrocinato dal Comune di Giulianova e hanno contribuito all’organizzazione e ai premi anche gli esercenti.

La curiosità sarà l’ingrediente principale dell’iniziativa, ma non dimenticate a casa smartphone, reflex, tablet e soprattutto un paio di scarpe comode!

 1,926 total views,  2 views today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *