Tortoreto, beneficiario finanziamento contrasto commercio di stupefacenti

Tortoreto, approvati i progetti di canalizzazione e raccolta acque e recupero locali in via Isonzo
20 Dicembre 2021

L’Amministrazione Comunale, attraverso il Comando di Polizia locale  ha  chiesto e ottenuto il finanziamento di  15.500 euro per ciascuna annualità

 

 

TORTORETO Il Comune di Tortoreto, con apposita progettualità triennale, è rientrato tra i beneficiari dei finanziamentI  statali miranti al contrasto del commercio di stupefacenti.

La legge di bilancio n. 160/2019, aveva infatti previsto un fondo di 5 milioni di euro annui per progettualità triennali integrate, destinato ad iniziative sui territori per la prevenzione e il contrasto della vendita e della cessione di sostanze stupefacenti.

Con decreto del ministro dell’Interno, di concerto con il ministro dell’Economia e delle Finanze, adottato lo scorso luglio 2021, è stato poi previsto il riparto delle risorse sulla base di piani regionali a valenza triennale, definiti dalle Prefetture dei capoluoghi di regione, d’intesa con le Prefetture-Uffici territoriali del Governo delle rispettive province.

Sulla base delle circolari pervenute all’ente, l’Amministrazione Comunale, attraverso il Comando di Polizia locale  ha  chiesto e ottenuto il finanziamento di  15.500 euro per ciascuna annualità al fine di  promuovere iniziative di prevenzione e contrasto della vendita e cessione di sostanze stupefacenti.

In concreto, il Comando di Polizia locale ha provveduto, in tempi ristrettissimi, alla presentazione e programmazione di diverse attività nelle aree urbane potenzialmente sensibili al fenomeno che hanno avuto il riscontro positivo delle Prefettura e quindi l’accesso al finanziamento.

Il progetto si svilupperà in tre aree di intervento:

  • attività di controllo e vigilanza al fine di esercitare un’azione di prevenzione e conoscenza dei fenomeni;
  • adeguato percorso formativo del personale di polizia locale in materia di spaccio degli stupefacenti;
  • iniziative divulgative per la prevenzione e contrasto all’uso di sostanze stupefacenti, anche in collaborazione con le autorità scolastiche territoriale.

Nell’obiettivo pianificato di avere un territorio sempre più sicuro per la collettività e per i turisti, l’Amministrazione Comunale non ha mancato di provvedere alla richiesta di finanziamento per l’acquisto e l’installazione di ulteriori telecamere dopo l’installazione nello scorso anno di diverse a proprio carico.

Il Sindaco Domenico Piccioni ha sottoscritto, dunque, il nuovo Patto sulla Sicurezza Urbana con il Prefetto De Prisco, anche come provvedimento propedeutico alla richiesta di fondi che sarà inoltrata dalla Prefettura stessa al governo centrale. La progettualità prevede il posizionamento di telecamere anche a lettura targhe per meglio controllare il territorio e prevenire atti delittuosi contro il patrimonio comunale e la collettività per una somma pari a 125.000 mila euro.

 144 total views,  1 views today

Condividi e seguici anche su :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *