Salumificio Costantini, dal 1950 sinonimo di qualità

30 Ottobre 2012

A cura di Virginia Ciminà

Le migliori materie prime e le più avanzate tecniche di lavorazione, adattate alle esigenze moderne. Una struttura aziendale solida e dinamica che vanta tutte le qualità per esportare all’estero. Queste le risorse del salumificio Costantini, situato a Torano Nuovo, nel cuore della Val Vibrata. Un’azienda che guarda al futuro, riuscendo a mantenere un forte legame con la tradizione. Una storia tutta italiana raccontata con orgoglio da Luciano Costantini, che si fa portavoce di tutta la famiglia.

Luciano, partiamo dall’ inizio… quando nasce l’azienda?

La storia del salumificio Costantini inizia nel 1950 per volontà di nonno Luciano ed è proseguita poi dai figli ed ora anche dai nipoti, la terza generazione che porta avanti gli insegnamenti dei predecessori. L’azienda, nonostante vanti 30 dipendenti, rimane sempre a carattere familiare.

Qual è il segreto del vostro successo?

Fin dall’inizio caratteristica essenziale dell’azienda è stata la ricerca della qualità. Selezioniamo solo suini italiani provenienti dalle regioni Abruzzo, Marche e Umbria che macelliamo dopo rigorosi controlli. Tutte le fasi produttive, dal macello alla stagionatura del prodotto, vengono svolte internamente. Siamo la seconda realtà in Abruzzo.

Quali sono i prodotti che vendete? Anche voi avete risentito della crisi?

Il prodotto di punta è la Linea Cinque Stagioni improntata su salumi, prosciutti, insaccati, salami, lonze, filetti e salsicce. Oltre a proporre questa linea base, l’azienda sta intraprendendo una via diversa, per combattere la crisi e rafforzare l’elemento distintivo che la caratterizza, puntando su una linea che si va a collocare su una fascia alta, chiamata “Eccellenze”, tra cui spicca il “Conte di Torano”, omaggio al paese del gusto, prosciutto profumato al pepe verde, con una stagionatura di 24 mesi, realizzata nella sede dell’azienda in un ambiente salubre, non inquinato, situato tra il Gran Sasso e il mare Adriatico.

Tecnologicamente, siete al passo con i tempi?

Si decisamente! l’azienda si avvale di attrezzature all’avanguardia, di addetti specializzati nel settore e, soprattutto, del lavoro e dell’esperienza dei fratelli Costantini e dei loro figli. È un’azienda che ha investito sulla tecnologia, rimanendo sempre con il piede fermo nel Made in Abruzzo.

Parliamo di microclima, le condizioni climatiche sono favorevoli alla stagionatura del prodotto?

Per quanto riguarda le condizioni climatiche devo dire che siamo veramente fortunati perché Torano Nuovo si trova in una giusta distanza tra il Gran Sasso e il Mare Adriatico e usufruiamo dei vantaggi che offre il microclima per una stagionatura ottimale che permette di conservare  i sapori tipici del prosciutto.

Parliamo di distribuzione, dove possiamo trovare i vostri prodotti? Solo in Italia o anche all’estero?

I prodotti li trovate nel nostro spaccio aziendale a Torano Nuovo e nei migliori banchi salumi dei supermercati. Abbiamo anche un sito dove si può comprare on line e un negozio ebay. Inoltre realizziamo anche cesti natalizi per aziende e privati. Per quanto riguarda l’estero ci stiamo relazionando con distributori in Inghilterra, Svizzera e Germania per dare una filiera a questi prodotti, garantendone una tracciabilità dettagliata.

 Cos’è che vi differenzia dagli altri e cosa garantite a chi vi sceglie?

Innanzitutto utilizziamo solo suini italiani fornendo ai nostri clienti una tracciabilità del prodotto molto dettagliata. Inoltre i nostri prodotti sono senza lattosio, allergeni Ogm e glutine. La nostra è una famiglia che crede molto in questo settore, mettendoci passione e orgoglio.

Costantini è solo suini o è in commercio con altri tipi di carne?

Il salumificio Costantini controlla “Pescara Carni”, azienda che commercializza oltre ai nostri salumi anche porchetta, manzo, agnello.

Sessant’anni e non sentirli, passati a servire il pranzo e la cena agli italiani. Questo e molto di più è il Salumificio dei Fratelli Costantini, una famiglia che crede molto nella tradizione e nella ricerca della qualità delle materie prime utilizzate, un’esigenza primaria volta a soddisfare i palati dei più esigenti.

 8,449 total views,  2 views today

Condividi e seguici anche su :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *