INCONTRO DI MEDICINA CON IL LUMINARE GINO ROBERTO CORAZZA

SANT’OMERO Poggio Morello rischia di rimanere senza medico di base. Qualche giorno fa i cittadini hanno ricevuto la comunicazione da parte della Asl che preannunciava il pensionamento del Dottor Antimo Di Giovanni, con l'invito a provvedere entro il 31 agosto 2020 a recarsi presso gli uffici Asl di Nereto per la richiesta di assegnazione di un nuovo medico di base. Sulla vicenda sono intervenuti i consiglieri comunali Erica Sandra Celestini ed Enrico D’Egidio. «Questa circostanza potrebbe causare la perdita del servizio in loco del medico di base esercitato presso la nostra comunità- dichiarano i consiglieri di minoranza- con la conseguente chiusura anche del Dispensario Farmaceutico di Poggio Morello. Sarebbe un ulteriore triste colpo per la nostra Comunità, costantemente sottoposta al rischio della perdita di servizi di utilità' sociale. Un invito a tutta la Comunità poggese ad evitare di effettuare scelte affrettate e scoordinate di un nuovo medico di base. Ognuno naturalmente è libero di prendere la propria decisione, ma tale comportamento renderebbe improbabile che un nuovo Medico di Base scelga come sede principale la nostra frazione, qualora non avrebbe la garanzia di un determinato numero di assistiti della nostra frazione e delle realtà limitrofe, che tutt’oggi vengono assistite dal Dott. Antimo Di Giovanni». «L’obiettivo di questa iniziativa- si legge nella nota- è di ascoltare nei prossimi giorni gli attori della vicenda (ad esempio, il titolare del Dispensario Farmaceutico, i probabili Medici candidati a questa sede, le parti politiche e sociali, ecc.), al fine di mantenere, come accennato, il necessario servizio medico, anche e soprattutto per le persone anziane che abitano il nostro territorio. Chiunque voglia dare il proprio contributo a questa iniziativa può contattarci e prenderne parte e proprio per questo motivo cogliamo l’occasione per informare i cittadini che è iniziata una raccolta firme della popolazione interessata presso il Dispensario Farmaceutico, affinché si dimostri l’interessamento dei cittadini al problema e venga presa a breve, da chi di dovere e dagli Organi Competenti, una positiva decisione che garantisca il mantenimento dell’indispensabile servizio medico locale finora garantito dal Dott. Di Giovanni. Con questa circostanza approfittiamo per ringraziare il “nostro Dottore” per il suo operato durante tutti questi anni trascorsi, con la speranza che il suo lavoro e il suo servizio non vada perduto e possa essere intrapreso nel futuro prossimo da una valida figura professionale medica altrettanto preparata e umanamente disponibile per la nostra Comunità poggese e non solo, visto che i suoi assistiti erano sparsi anche al di fuori del nostro contesto locale».
25 Febbraio 2015

Venerdì 27 febbraio presso il Kursaal di Giulianova un incontro su “La medicina interna ed il rapporto medico-paziente”

Importante appuntamento al Kursaal di Giulianova Lido per venerdì 27 febbraio alle ore 17. L’Università della terza età e del tempo libero di Giulianova, in collaborazione con il Comune e con l’Ordine dei Medici e degli odontoiatri della provincia di Teramo, ha organizzato un incontro, ad ingresso libero, su “La medicina interna ed il rapporto medico-paziente”.

L’incontro, moderato dallo Ordine dei Medici e degli odontoiatri della provincia di Teramo, prevede il saluto del sindaco Francesco Mastromauro, quello della presidente di Unitre Giulianova Emilia Meloni Formichella e la relazione di Gino Roberto Corazza, ordinario di Medicina interna all’Università di Pavia, presidente della Società italiana di Medicina interna e considerato uno dei massimi esperti mondiali di celiachia.

 2,134 total views,  1 views today

Condividi e seguici anche su :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *