Al via il nuovo servizio Whatsapp del Comune di Pineto

25 Gennaio 2016

whatsapp

Parte il nuovo servizio Whatsapp di informazione alla cittadinanza del Comune di Pineto. Due i numeri telefonici attivi che comunicheranno gli eventi della città e le notizie di pubblica utilità a tutti coloro che chiederanno di iscriversi. “Abbiamo voluto avviare questo nuovo progetto per avvicinare il Comune alle persone portando le nostre informazioni direttamente sugli smartphone”, ha dichiarato il sindaco di Pineto Robert Verrocchio.

I numeri saranno attivi a partire da giovedì. Due i canali informativi. Il primo, attivo con il 329-4204963, comunicherà informazioni relative alla pubblica utilità, come avvisi alla cittadinanza, notizie utili, bandi, ecc.

Il secondo, attivo con il 366-2031967, comunicherà tutte le iniziative legate agli eventi musicali, culturali, sportivi, ecc.
Tutti i messaggi verranno inviati in modalità broadcast, in modo tale che nessun utente possa vedere i numeri di telefono degli altre persone aderenti all’iniziativa. Il servizio non avrà il compito di ricevere segnalazioni, dunque i due numeri di telefono non saranno abilitati a smistare eventuali comunicazioni. Per emergenze o segnalazioni, la raccomandazione è quella di contattare la Polizia Locale del Cerrano 366-6283640, oppure i numeri di pubblica utilità.
Per accedere al servizio, è sufficiente avere Whatsapp sul proprio smartphone, registrare i due numeri di telefono tra i propri contatti, ed inviare . Si potrà cancellare l’iscrizione in qualsiasi momento inviando come testo “Pubblica utilità off” o “Eventi off”. La policy sulla privacy è consultabile sulla pagina dedicata al servizio presente sul sito web del Comune.

“Crediamo che possa essere un servizio utile per residenti e turisti – ha aggiunto il sindaco Verrocchio – Molte volte ci siamo trovati nella necessità di dover comunicare una informazione al maggior numero di persone possibile e in breve tempo. Vari comuni in Italia hanno scelto Whatsapp come strumento di comunicazione, e noi abbiamo voluto essere gli apripista in Abruzzo.”

 1,060 total views,  1 views today

Condividi e seguici anche su :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *