A Controguerra la prima teatrale de “Lu Brigant d Cuntrauè”

Controguerra, prorogato a settembre la scadenza per il versamento IMU
26 Luglio 2018

 

L’evento affonda le sue radici da un progetto che sostanzialmente nasce nel 2013 con l’amministrazione Carletta che decide di dare più cura e attenzione all’archivio storico di Controguerra

CONTROGUERRA Sabato 28 Luglio 2018 alle ore 21:00 presso Piazza Mazzini nel Comune di Controguerra andrà in scena la prima Teatrale dal Titolo “Lu Brigant d Cuntrauè”.

Nata da un’ idea del vicesindaco Fabrizio Di Bonaventura  affonda le sue radici da un progetto che sostanzialmente nasce nel 2013 con l’amministrazione Carletta che decide di dare più cura e attenzione all’archivio storico di Controguerra incaricando i giovani Matteo Di Natale e Giuliano Salvi a effettuare un lavoro di catalogazione, di indagine e di studio analitico del materiale storico.

Nell’arco di questi ultimi anni questo importantissimo lavoro di ricerca ha fatto emergere una serie di fatti, testimonianze e avvenimenti che hanno caratterizzato la storia del paese di Controguerra, tutte queste informazioni hanno prodotto una serie di iniziative che sono state proposte durante l’appuntamento culturale della rubrica <<Alle 9 della Sera>> ed anche una serie di pubblicazioni proposte da ricercatori storici del nostro territorio.

Nel gennaio 2018 nasce il progetto teatrale con l’obiettivo di divulgare in maniera diversa e più coinvolgente le storie di Controguerra, fondamentale in questa prospettiva l’impegno di una persona competente e preparata di settore come Ottaviano Taddei di Terrateatro, che in maniera molto paziente, durante questi mesi, ha curato la regia della commedia teatrale.

Il passo immediato e successivo è stato quello di costituire <<La Compagnia dei Briganti>>, attraverso la fase di reclutamento di giovani ragazzi di Controguerra che di fatto saranno gli interpreti della commedia, a loro il compito di salire sul palco sabato prossimo e rappresentare la storia del “Brigante Luciani” di cui non anticipiamo niente, ecco i nomi di questi bravissimi giovani Controguerresi: Maria Catalani, Beatrice Di Biagio, Luisa Di Sante, Alessandro Di Teodoro, Jacopo Felicioni, Mattia Giovannini, Michele H Mancinelli, Letizia Nardini, Matteo Nardini, Nicole Pettinari.

Molto spesso, quando si parla di Turismo Culturale ed Enogastronomico, si utilizza lo slogan del Prodotto Tipico del Territorio a Km Zero, sostiene il Vice Sindaco Fabrizio Di Bonaventura, “Lu Brigant d Cuntrauè”, non è soltanto una commedia teatrale che racconta di un accadimento storico del Comune di Controguerra, ma un vero progetto culturale che nasce da lontano il cui obiettivo è quello di valorizzare la cultura e la storia del territorio attraverso un importantissima fase di recupero delle proprie radici. L’essenza di questo laboratorio socio culturale è sicuramente il coinvolgimento dell’intera collettività che avrà una visione della vita quotidiana diversa e riconducibile alla cultura e le tradizioni del territorio, un vero progetto a Km Zero che di fatto costituisce anche un po’ l’essenza del Turismo Esperienziale.

 2,731 total views,  1 views today

Condividi e seguici anche su :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *