Mar. Set 28th, 2021

Trasporto scolastico, convenzione tra i Comuni di Mosciano e Giulianova: l’opposizione moscianese non ritiene utile votare il provvedimento

MOSCIANO All’ordine del giorno del Consiglio Comunale di Mosciano del 2 ottobre 2017 era inserito, tra gli altri, il punto riguardante la proposta di convenzione tra i due Comuni limitrofi per disciplinare lo svolgimento del servizio di trasporto scolastico intercomunale. Finalità della stessa convenzione è quella di ampliare la possibilità per gli studenti residenti a Mosciano e Giulianova ma che per esigenze familiari e di lavoro dei genitori sono e saranno iscritti  in scuole del comune limitrofo a quello di residenza, di poter usufruire del servizio di trasporto scolastico del comune dove frequentano la scuola, garantendo ulteriormente il diritto allo studio e l’accesso alle strutture scolastiche scelte.

“In questa ottica si è reso assolutamente necessario, anzi doveroso, attivare una rete di reciproche collaborazioni per gestire in modo efficace e funzionale alle esigenze espresse dall’utenza della rete del trasporto scolastico. A maggior ragione se si considera che le nostre famiglie possono avere dei vantaggi in termini di servizi ed organizzazione senza che ciò comporti oneri finanziari o di altra natura a carico dell’Ente, che opera applicando l’istituto della delega reciproca. Residenti moscianesi frequentano le scuole primarie e secondarie di Giulianova e viceversa: alle nostre amministrazioni è sembrato doveroso attivare una convenzione che potesse fornire un servizio nella piena legalità e tutela degli utenti. Non si capisce, quindi, per quali ragioni o per quali infondati timori i consiglieri di minoranza si siano astenuti dal votare un provvedimento che può portare soltanto un miglioramento in termini di offerta di servizi alle famiglie del territorio moscianese,  agevolando al tempo stesso la scelta di chi, risiedendo nel comune di Giulianova al confine con il nostro,  decide di iscrivere i figli nei nostri plessi scolastici.

Tra l’altro appare ancor più singolare tale scelta alla luce dell’approvazione all’unanimità della stessa convenzione nell’assise civica di Giulianova, atteggiamento costruttivo e collaborativo che è mancato nel consiglio moscianese, tanto più se, nell’argomentare tale scelta, si è lasciata intravedere chissà quale dietrologia sulle motivazioni che spingerebbero gli studenti moscianesi ad iscriversi fuori comune. Riteniamo invece che il nostro Istituto Comprensivo sia parimenti attrattivo rispetto a quelli dei comuni limitrofi, ancor più con l’ampliamento dell’offerta formativa come avvenuto nel plesso di Montone con il tempo pieno che ha attirato iscrizioni anche da fuori comune”, sottolinea l’amministrazione comunale.”

 

 

 

 1,192 total views,  2 views today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *