Lun. Set 20th, 2021

Tortoreto,scuolabus obsoleti e i ragazzi arrivano tardi a scuola

Sant'Omero, negato trasporto scolastico a studentessa disabile: minoranza all'attacco

La denuncia arriva da Impegno Civico Tortoreto che lamenta il disservizio degli scuolabus e propone di riportare il trasporto scolastico pubblico

TORTORETO “Alcuni mesi fa, nel Comune di Tortoreto, si è provveduto alla sostituzione della ditta affidataria del trasporto scolastico per le ripetute infrazioni contestate. Da tale provvedimento ci si aspettava sicuramente un miglioramento del servizio, ma così non è stato. Il servizio del trasporto scolastico presenta ancora molte lacune. Innanzitutto i dipendenti (autisti e assistenti) della nuova ditta percepiscono uno stipendio quasi dimezzato rispetto a quello  precedente e non vengono pagati in modo continuativo,  mezzi Obsoleti, e non ecologici (previsti mezzi a metano).

Sebbene sia stata riattivata la settima linea, i ragazzi arrivano ancora in ritardo a scuola: la cosa è stata evidente in occasione delle recenti prove-invalsi che si sono tenute a scuola, prove fondamentali per l’ammissione agli esami. I genitori degli alunni che vengono trasportati quotidianamente in ritardo dal servizio scolastico comunale, sono stati costretti in occasione di questi test, ad accompagnare loro stessi i figli a scuola in quanto, non erano ammessi ritardi per l’inizio della prova.

Come è possibile che dopo mesi ancora non si sia riusciti a rendere efficiente il trasporto scolastico? Non è accettabile che i ragazzi che arrivano a scuola in ritardo per le carenze nell’organizzazione del trasporto scolastico comunale, si debbano ritrovare quotidianamente segnalati sul registro di classe con una nota di ingresso in ritardo!

Inoltre, a differenza del passato, i ragazzi non sono stati trasportati nelle uscite didattiche dagli scuolabus del servizio comunale, ma le famiglie hanno dovuto pagare sette euro per il trasporto del viaggio d’istruzione. Eppure, nel bando rivolto alle ditte interessate a svolgere il trasporto scolastico a Tortoreto, era richiesto un chilometraggio aggiuntivo per garantire il trasporto degli alunni durante le uscite didattiche. Come mai questo servizio oggi non viene espletato dalla ditta che ha sostituito la precedente? Come mai viene fatto pagare a parte il trasporto alle famiglie?

Non vogliamo entrare in merito alle contestazioni fatte anche a questa ditta dagli uffici comunali competenti,ma sicuramente, dopo tanti anni di servizio esternalizzato, è evidente che è tempo di riportare il trasporto scolastico degli alunni a trasporto pubblico, garantito da autisti, assistenti e mezzi del comune. Si può ritenere evidentemente fallimentare l’esperienza dell’esternalizzazione del trasporto scolastico, sia per quanto riguarda il trattamento dei dipendenti, sia per il grado di sicurezza nel trasporto garantito dal servizio pubblico non paragonabile a quello dei privati, sia per la qualità del servizio che oggi è evidentemente bassa.

Ci infastidisce molto che siano proprio i giovani studenti ad essere penalizzati e a subire un pessimo trattamento, dovuto alla volontà di tagliare proprio su di loro”.

 723 total views,  1 views today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *