Dom. Nov 28th, 2021

Tortoreto, festa della Bandiera Blu: qualità dell’acqua e sostenibilità ambientale

Tortoreto, festa della Bandiera Blu: qualità dell'acqua e sostenibilità ambientale

Tortoreto si tinge di Blu, non solo per la bellezza e l’eccellente qualità delle acque del nostro mare, ma anche per la sostenibilità ambientale, per l’attenzione alla raccolta differenziata

 

TORTORETO “È con grande orgoglio e soddisfazione che diamo il via alla festa della 23ª Bandiera Blu. ”
Anche quest’anno il prestigioso riconoscimento internazionale è stato attribuito a Tortoreto, confermandola tra i migliori centri costieri d’Italia per qualità delle acque, educazione e gestione ambientale, servizi offerti e sicurezza.
Le Bandiere Blu vengono assegnate dalla FEE (Fondazione per l’Educazione Ambientale) con il supporto e la partecipazione di due agenzie dell’ONU: il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (UNEP) e l’Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO).
“Sono, quindi, onorato di porgere un sincero e caloroso saluto di benvenuto al Presidente della FEE Italia Prof. Claudio Mazza, al quale esprimo il mio sentito ringraziamento per aver accolto il nostro invito- commenta il sindaco Domenico Piccioni- Con vero piacere porgo un cordiale saluto di benvenuto a nome mio personale e dell’Amministrazione Comunale al Tenente di Vascello Claudio Bernetti, al Sottosegretario alla Giunta Regionale Umberto D’Annuntiis, al Presidente della Poliservice Avv. Gabriele Rapali, al Sindaco di Pineto Robert Verrocchio e al Sindaco di Silvi Andrea Scordella, comuni che sono stati insigniti della Bandiera Blu.
Estendo, infine, un affettuoso saluto di benvenuto a tutti i presenti: concittadini e gentili ospiti.
Tortoreto si tinge di Blu, non solo per la bellezza e l’eccellente qualità delle acque del nostro mare, ma anche per la sostenibilità ambientale, per l’attenzione alla raccolta differenziata, per le spiagge pubbliche accessibili ai disabili fisici nell’ambito del progetto “Mare per tutti”, per i servizi offerti dai nostri balneatori e albergatori, per il nostro sistema di salvamento, per gli ulteriori requisiti e gli standard che risultano in conformità ai criteri del programma Bandiera Blu.
Ma Tortoreto quest’anno si è tinta anche di Verde, fregiandosi della 5ª Bandiera Verde Pediatrica e confermandosi così località marina a “misura di bambino” per la presenza dell’ottima qualità delle acque con fondali bassi, della spiaggia sabbiosa che digrada dolcemente verso il mare, per la presenza di spazi adeguatamente dedicati ai più piccoli e di strutture ricreative per i genitori.
Auspichiamo che possa nuovamente tingersi di Verde, in quanto siamo stati invitati dalla Segreteria FEE Italia alla conferenza di presentazione delle Bandiere Spighe Verdi 2019 che si terrà a Roma giovedì prossimo. Siamo, pertanto, fiduciosi che l’invito alla cerimonia possa preludere alla consegna della stessa Bandiera per il 2° anno consecutivo, riconfermando così l’attenzione al nostro territorio, alla qualità ambientale delle nostre zone rurali, all’agricoltura e alla sostenibilità.
Inoltre, vorrei ricordare che Tortoreto si è tinta anche di Giallo, avendo ottenuto per il 2° anno consecutivo la Bandiera Gialla dei Comuni Ciclabili che la include nel circuito creato dalla FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) e nella guida delle città a misura di ciclista e di pedone. Grazie anche al nostro lungomare dotato di una lunga e larga pista ciclabile e di un comodo percorso pedonale, abbiamo confermato quest’ulteriore riconoscimento di qualità.
Le bandiere ottenute, infatti, sono importanti riconoscimenti per il nostro territorio, che ne attestano il valore e la qualità della nostra offerta turistica. Tra esse la Bandiera Blu è indubbiamente il vessillo più prestigioso, essendo anche un riconoscimento internazionale.
Si tratta, quindi, per Tortoreto di un rilevante traguardo, raggiunto grazie all’impegno concreto e al costante lavoro di squadra di tutti gli attori coinvolti.
Il mio sincero ringraziamento, pertanto, al Consigliere Delegato all’Ambiente e al Manutentivo Maurizio Branciaroli, all’Assessore al Turismo Giorgio Ripani e al personale degli uffici comunali competenti, per la fattiva collaborazione e il prezioso lavoro profuso che hanno consentito di affermare l’eccellenza del nostro paese e di offrire la giusta visibilità.
Permettetemi di rivolgere un ringraziamento particolare all’Associazione BalneaTor Tortoreto e all’Associazione Albergatori Tortoreto, per il lavoro che svolgono sempre con passione e dedizione, al fine di offrire ai nostri concittadini e ai gentili ospiti servizi di considerevole qualità.
Estendo sentitamente il mio personale ringraziamento
al Comandante Mario Andreoli e all’Ufficio Locale Marittimo di Tortoreto; al Comandante Luogotenente Buonaventura Dell’Erba e al Comando dei Carabinieri Stazione di Tortoreto; alla Comandante Sabrina Polletta e al Comando di Polizia Locale; alla Società Costa Sicura srl, alla Poliservice S.p.A., all’Associazione Nazionale Carabinieri, alla Misericordia di Tortoreto, alla Protezione Civile di Tortoreto, al Gruppo Radiocomunicazione Emergenza (GRE) Tortoreto. La competenza, la professionalità e la collaborazione messe in campo da tutti loro, permettono ai nostri concittadini e ai nostri ospiti di vivere, non solo il periodo estivo, ma tutto l’anno in piena sicurezza.
La Bandiera Blu valorizza gli sforzi dei cittadini, dell’Amministrazione Comunale, degli operatori commerciali e turistici, sforzi tesi a perfezionare il rapporto sinergico tra ambiente e turismo.
Tale sinergia continuerà ad essere perseguita da tutti noi, attraverso ulteriori comportamenti virtuosi che verranno adottati e incentivati, e che andranno certamente a sviluppare ancor più l’attenzione della nostra comunità verso la qualità della vita, la tutela dell’ambiente e lo sviluppo sostenibile del nostro territorio.
Le bandiere sono espressione di una cultura del territorio e dell’ambiente capace di garantire uno spazio vitale adeguato al benessere della persona.
Auspico, quindi, che Tortoreto possa continuare a fregiarsi della Bandiera Blu, così come tutte le altre cittadine della costiera teramana, al fine di poter raggiungere l’obiettivo di Teramo Provincia Blu, un traguardo che potrà essere volano per un ulteriore potenziamento del settore turistico, principale fonte di sostentamento della nostra economia, e, quindi, il volano per un ulteriore sviluppo dell’intero territorio della nostra provincia.
Concludo, augurando a tutti voi una buona estate tortoretana!”

 448 total views,  2 views today

Condividi e seguici anche su :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *