Dom. Ott 17th, 2021

Torano, mancate assunzioni in Comune: la polemica di Fratelli D’Italia

Torano Nuovo approvazione bilancio, minoranza "Torano è immobile e in ritardo"

A sollevare la polemica è il circolo Fratelli d’Italia di Torano.   La maggioranza non predispone bandi per assunzione a tempo indeterminato perché utilizza i soldi a bilancio per pagare una coop.

TORANO “Durante l’ultimo consiglio comunale l’epilogo di una amministrazione che continua a dimostrarsi approssimativa nelle scelte e allo sbando nella gestione della cosa pubblica. Totale incapacità di programmazione e totale assenza di un programma politico/amministrativo, caratteristiche che hanno contraddistinto da subito questa amministrazione.
Nel bilancio di previsione si prevedeva uno stanziamento di fondi per l’assunzione di due unità al 66% delle ore, come previsto dalla legge, a seguito di due pensionamenti.
Nell’ultimo consiglio comunale apprendiamo che questi fondi, invece di essere destinati per l’assunzione a tempo indeterminato di due impiegati  sono stati utilizzati quasi interamente per pagare i servizi di una cooperativa esterna che continua ad assumere un parente in linea diretta di un membro della Giunta.
Nell’utilizzare questi fondi il nostro comune ha potuto poi solo fare una variazione al bilancio di previsione e prevedere l’assunzione di una sola unità al 40% delle ore lavorative previste.
Questa approssimazione ha precluso e precluderà al nostro paese la possibilità di vedere rinforzato l’organico dei dipendenti.
La legge infatti prevede che le nuove assunzioni a tempo indeterminato al 66% delle ore lavorative possono avvenire solo nei due anni successivi al pensionamento dei dipendenti, termine che scadrà prima della possibilità di approvare il prossimo bilancio di previsione e quindi di predisporre fondi per i concorsi pubblici.
A ciò si aggiunge che nei primi mesi dell’anno questa maggioranza ha rifiutato un impiegato amministrativo in mobilità e quindi a costo zero perché, da come ci viene riferito, non c’era lavoro da fare preferendo continuare a pagare i servizi ad una cooperativa (per questa c’era il lavoro!!!) che assume un parente in linea diretta di un membro della Giunta piuttosto che avere un impiegato amministrativo a titolo gratuito.
Alla luce di tutto quanto questo non possiamo e non vogliamo pensare che queste scelte siano state fatte per motivi diversi da quello che noi definiamo approssimazione e incapacità amministrativa”.

 725 total views,  1 views today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *