Dom. Set 26th, 2021

Civitella del Tronto, riapertura al pubblico dei siti culturali

Civitella del Tronto, riapertura al pubblico dei siti culturali

Pacchetti turistici integrati, biglietto cumulativo, visite wild, nuovi percorsi al Parco Avventura e con “Civitella Explorer”.

 

CIVITELLA DEL TRONTO  Dal 30 maggio Civitella del Tronto riparte con la riapertura al pubblico dei suoi siti culturali e principali attrazioni: la Fortezza Borbonica con le visite wild, il Museo Nina, le Grotte di Sant’Angelo e il Parco Avventura. Ad annunciarlo è il Vicesindaco di Civitella, Riccardo De Dominicis:

“Dopo questa forzosa ma doverosa chiusura, ripartiamo con alcune grandi novità e puntando su una nuova sinergia tra i gestori dei diversi siti culturali, fondamentale per rilanciare l’offerta turistica e accogliere al meglio i visitatori”.

“Il prossimo 30 maggio – spiega il direttore della Fortezza, Fabio Bracchi – finalmente riapriranno i cancelli della maestosa Rocca Borbonica e introdurremo delle novità nelle visite guidate attraverso degli speciali pacchetti turistici, che permetteranno ai turisti di scoprire l’intero territorio: dal borgo di Civitella, al Museo Nina alle Grotte di Sant’Angelo”.

Il curatore del Museo Nina, Guido Scesi, evidenzia che “per favorire la conoscenza dell’intero borgo fortificato si è realizzato un biglietto cumulativo, che permetterà al turista di visitare sia la Fortezza sia il Museo Nina delle Arti creative tessili, dove è conservata la storia delle nobili famiglie civitellesi”.

Le prime visite wild torneranno già il 2 giugno, sia mattina che pomeriggio, come sempre a cura del falconiere Giovanni Granati, che con la sua equipe di rapaci e animali selvatici da anni collabora alla crescita dell’offerta turistica locale. Anche il Parco Avventura Civitella del Tronto ha fissato al 30 maggio la data di ripartenza: “Proprio per aprire tutti assieme ed anche noi con grandi novità – afferma Riccardo Novelli, responsabile del Parco – sarà, infatti, possibile cimentarsi in nuovi percorsi”.

“Abbiamo deciso di sperimentare una nuova formula di visita – aggiunge lo speleologo Andrea Degli Esposti – inserendo nei pacchetti di Civitella Explorer anche le Grotte di Sant’Angelo, così che l’avventore possa trascorrere un intero fine settimana tra borgo e montagna, in una vera e propria full immersion tra cultura, storia e natura”.

 382 total views,  2 views today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *