Lun. Ott 14th, 2019

Unione dei Comuni, la replica di Panichi ai sindaci di centrosinistra

Unione dei Comuni, la riposta di Panichi ai sindaci di centrosinistra

Arriva la risposta del presidente dell’Unione dei Comuni, Angelo Panichi, dopo il comunicato dei 4 sindaci di centrosinistra (Alba Adriatica, Sant’Omero, Controguerra e Torano Nuovo) . leggi qui 

 

SANT’OMERO Al termine dell’ultima seduta di Giunta Complessiva, avevo inteso comunicare le intenzioni di assegnazione delle deleghe ai Sindaci Componenti dell’Unione dei Comuni. Considerata la non unanimità già riscontrata nel primo mandato, avevo chiesto il rinvio della discussione a tutti i Sindaci a dopo la metà del mese di ottobre, in considerazione di un impegno strettamente personale che non mi permetterà di svolgere da vicino l’attività istituzionale.
Oggi leggo un comunicato “dichiaratamente” politico che non chiarisce lo stato istituzionale dell’Ente Unione dei Comuni.

Mi è gradito rispondere puntualmente alle accuse mosse dai Sindaci di Centro Sinistra, con il quale nessun accordo era stato sottoscritto, salvo l’impegno del sottoscritto all’assegnazione delle funzioni delegate:
1) IMPORTANZA DELLE DELEGHE: tutte le deleghe hanno pari importanza e possono trovare fondi nella programmazione di bilancio;
2) FINANZIAMENTO SETTORE RIFIUTI: non è stato perso alcun finanziamento, considerati i termini non ancora scaduti e non sono state ricevute note da parte della Regione Abruzzo sulla revoca di finanziamenti. Altresì Il Finanziamento sulla piattaforma dei rifiuti era stato concesso dalla Regione Abruzzo,, previo compartecipazione finanziaria da parte dell’Unione dei Comuni che era stata garantita dalla Società Poliservice SPA. Quest’ultima società, a seguito di mia sollecitazione sulla conferma, non ha ancora risposto in tal senso. Vale la pena sottolineare che la Presidenza della Poliservice è stata espressa dalla maggioranza dei Sindaci dei Comuni Soci di centro sinistra, i quali evidentemente non riescono ad esercitare una verifica sull’attività della società.
3) PISTA CICLABILE: La pista ciclabile è stata seguita dal Assessore Comunale del PD di Controguerra, Mauro Scarpantoni ed attualmente è in attesa di pareri da parte di enti sovra Comunali
4) CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMPLESSIVO: I Sindaci di centro sinistra confondono il termine “DEPOSITO” con “COMUNICAZIONE”, considerata la loro esperienza amministrativa. Il 20 settembre gli atti erano già depositati e disponibili, mentre l’invio a mezzo e-mail di ieri è stato fatto solo per agevolare i consiglieri nel reperimento degli atti. La modifica dello statuto è necessario per il funzionamento dell’ufficio tecnico e della CUC con l’argomento che era stato già ampiamente trattato durante una Giunta Complessiva.

PER QUANTO SOPRA ESPRESSO, vale la pena sottolinerare che la mancata partecipazione al Consiglio di questa sera e la conseguenziale impossibilità al raggiungimento del numero legale, comporterà il blocco dell’Ufficio tecnico con conseguenti ripercussioni su vari aspetti dell’attività amministrativa, dai rifiuti alle gare d’appalto che interessano tutti i Comuni della Vallata Vibratiana. Pertanto i Sindaci si Centro Sinistra si assumeranno le loro responsabilità.

Inoltre, il sottoscritto, come anticipato sarà assente per un periodo del mese di Ottobre, durante il quale il Vice Presidente Andrea Luzi Sindaco di Sant’Omero e facente parte del PD, potrà porre in essere tutti gli atti necessari alla gestione dell’Ente stesso per quanto di competenza.

Ringrazio il personale dell’Unione dei Comuni che sta supportando tutte le attività malgrado questa spiacevole situazione di matrice “politica” ed i colleghi Sindaci che quotidianamente mi contattano per un confronto costruttivo sulle attività fondamentali.

Ricordo ai colleghi Sindaci del centro sinistra che il fine delle attività dell’Unione dei Comuni resta quello di lavorare per le Concittadine e Concittadini Vibratiani e non di rincorrere le “prestigiosità” delle deleghe che sottrae sicuramente tempo prezioso ai servizi fondamentali.
Tanto si doveva.

376 Visite totali, 2 visite odierne

Condividi e seguici anche su :
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *