Lun. Dic 16th, 2019

Tortoreto si prepara alla decima tappa del Giro d’Italia

Tortoreto si prepara alla decima tappa del Giro d’Italia

Il 19 maggio sarà per Tortoreto una giornata storica per l’arrivo della 10^ tappa del Giro d’Italia “San Salvo-Tortoreto

TORTORETO Il Comune di Tortoreto si prepara alla decima tappa del 103° Giro d’Italia, la San Salvo-Tortoreto: il 29 novembre, la delegazione comunale guidata dal Sindaco, Domenico Piccioni, parteciperà alla presentazione della tappa e del suo percorso, che si terrà presso la Sala “Corradino D’Ascanio” della Regione Abruzzo, a partire dalle ore 10,00.

“Il feeling tra Tortoreto ed il Giro d’Italia – ha dichiarato il Sindaco, Domenico Piccioni – si consolida. Lo scorso anno abbiamo vissuto una meravigliosa esperienza, condividendo i valori dello sport e le emozioni del ciclismo come città di partenza dell’ottava tappa del Giro, stavolta saremo protagonisti quale città di arrivo della decima tappa. Credo che per Tortoreto essere presenti anche nel 2020 sia un riconoscimento alla dimostrata capacità di organizzare un evento importante e di grande risonanza internazionale come il Giro. L’intero territorio del nostro Comune sarà coinvolto dal passaggio della carovana rosa: vivremo una grande festa all’insegna dello sport e della sana competizione ciclistica”.

La decima tappa, che da San Salvo arriva a Tortoreto, è già stata definita dagli addetti ai lavori tra le più importanti, non solo perché è in calendario a metà della competizione, ma soprattutto per la presenza di una serie di “strappi” molto impegnativi soprattutto nel finale, quando dal borgo di Tortoreto, che ha pendenze che superano il 15%, i ciclisti dovranno percorrere circa 50 km tra Colonnella, Controguerra ed ancora due volte Tortoreto, nel finale.

“Il Giro d’Italia – ha aggiunto l’Assessore al Turismo del Comune di Tortoreto, Giorgio Ripani – ha un indiscutibile impatto sulla visibilità delle città coinvolte ed una copertura mediatica impareggiabile nel panorama degli eventi nazionali, specie come città di arrivo. Si tratta di un’occasione unica per la promozione della nostra città e per incentivare l’intero comparto turistico”.

Lo scorso anno, infatti, il segmento televisivo finale di ogni tappa, denominato “Giro all’arrivo”, ha superato da solo la media di due milioni di spettatori a puntata.

“Di conseguenza – ha concluso l’Assessore Ripani – siamo già al lavoro per una serie di iniziative che ci permetteranno di evidenziare alcune eccellenze del nostro territorio, da oggi e fino al 19 maggio, giorno della tappa, con la possibilità di proseguire sulla scia del successo mediatico che ne deriverà, anche fino all’estate”.

“Il 19 maggio sarà per Tortoreto una giornata storica per l’arrivo della 10^ tappa del Giro d’Italia “San Salvo-Tortoreto” – ha aggiunto il Consigliere allo Sport, Marino Di Domenico – Ringrazio tutta l’Amministrazione che ha creduto fin da subito in questo evento internazionale di ciclismo. Esiste un esercito di uomini e donne che, nel nostro Paese, fa delle due ruote una compagna di vita importante, a volte inseparabile. La bici è si l’accessorio perfetto per un’attività agonistica ma allo stesso tempo uno straordinario mezzo di trasporto ecologico che può permettere a tutti di rimanere in forma dal punto di vista fisico. La carovana che passa dal borgo alla città, sfiorando il mare e accarezzando le vette, conserva quella dose di romanticismo che fa innamorare la gente. Il Giro unisce l’Italia e si fa amare nel mondo”.

274 Visite totali, 1 visite odierne

Condividi e seguici anche su :
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *