Dom. Feb 23rd, 2020

Sisma, tariffe acqua Ruzzo azzerate per 3 anni

Vista la deliberazione dell’Autorità per l’Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico nr. 810/2016/r/com del 28/12/2016, vista la successiva deliberazione nr. 252/2017/r/com in considerazione degli eccezionali eventi sismici del 24 agosto 2016 e successivi che hanno colpito parte del territorio della Provincia di Teramo, la Ruzzo reti SpA ha adottato le seguenti misure a favore delle popolazioni interessate:

  • a partire dalla data degli eventi sismici, per 3 anni, non verranno applicati i corrispettivi tariffari per acquedotto, fognatura, depurazione e le componenti UI1 e UI2
  • sono posti pari a zero i corrispettivi per nuovi allacci, volture e subentri.

Le agevolazioni saranno applicate in modo automatico a tutte le utenze attive, al momento dell’evento sismico, nei Comuni di:

Campli – Castel Castagna – Castelli – Civitella del Tronto – Colledara – Cortino – Crognaleto – Fano Adriano – Isola del Gran Sasso d’Italia – Montorio al Vomano – Pietracamela – Rocca Santa Maria – Torricella Sicura – Tossicia – Valle Castellana

Per le utenze site nel Comune di Teramo le agevolazioni si applicheranno limitatamente ai singoli soggetti danneggiati che dichiarino, ai sensi del DPR 445/2000, l’inagibilità del fabbricato, casa di abitazione, studio professionale o azienda.

Per le utenze site nei Comuni diversi da quelli sopraindicati, le agevolazioni si applicheranno su richiesta dei soggetti che sono tenuti, pena la sospensione delle agevolazioni, a presentare, entro 18 mesi dall’invio dell’istanza, copia della perizia asseverata che dimostri il nesso di causalità diretto tra i danni ivi subiti e gli eventi sismici verificatisi a far data dal giorno 24 agosto 2016 e successivi.

La Ruzzo Reti SpA, entro i termini indicati al comma 31.10 della deliberazione 252/2017, provvederà ad emettere un’unica fattura di conguaglio che terrà conto delle agevolazioni previste.

La fattura unica verrà rateizzata in 24 mesi senza interessi a carico dell’utente, le rate non potranno essere inferiori a euro 20 e non verrà effettuata rateizzazione qualora l’importo complessivo per singola utenza sia inferiore ad euro 50.

796 Visite totali, 1 visite odierne

Condividi e seguici anche su :
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *