Lun. Ott 14th, 2019

Dal Giappone la tecnica curativa che passa dalle dita

Noemi Di Emidio*

Il massaggio, qualsiasi esso sia, ha effetti benefici polisensoriali e fisiologici importanti, una lunga carica di energia per il corpo e la mente, una vera e propria terapia dei sensi che fa riscoprire corpo e mente come un’entità unica.

Il massaggio shiatsu fa parte della categoria dei massaggi orientali, ha origini giapponesi nei primi decenni del Novecento.

Il termine shiatsu è composto da due vocaboli “shi” che in giapponese significa “dita” e “atsu” che invece vuol dire “pressione”. E’ una forma di terapia manuale che sfrutta la pressione benefica delle dita in specifici punti del corpo, caratterizzato da una tecnica di massaggio tradizionale giapponese, che prevede una pressione statica, da una parte di tecnica occidentale che prevede una mobilizzazione articolare e alcune tecniche utilizzate in terapia riabilitativa e chiropratica. Grazie alla sua potente azione benefica, lo shiatsu offre un efficace contributo per la cura, la prevenzione e il mantenimento della salute.

siaosiIl massaggio shiatsu sfrutta alcuni principi base dell’agopuntura. La sua teoria  prevede che il nostro corpo è attraversato da meridiani che trasportano l’energia;  dodici meridiani ognuno dei quali è collegato alle funzioni di un organo o gruppi di organi. Quando a causa di uno squilibrio fisico o mentale, di una malattia o un trauma, l’equilibrio energetico del corpo si altera, nel massaggio vengono esercitate diverse pressioni su specifici meridiani in modo di riequilibrare l’energia che scorre su di essi. In ogni trattamento si effettua un riequilibrio completo di tutto il sistema di meridiani, indipendentemente dalla zona del corpo in cui si verifica il problema. Il trattamento shiatsu dona un benessere psicofisico generale, stimolando positivamente le persone, rafforzando la mente e il corpo. Ha effetti rilassanti: combatte lo stress, migliora il metabolismo, ha effetti positivi sul nostro sistema immunitario, migliora la capacità degli individui sul lavoro e lo sport, favorendo l’apprendimento e la concentrazione. E’adatto a tutti: giovani e anziani.

Per potenziare le azioni benefiche dello shiatsu  possono essere d’aiuto lo stretching e lo yoga, due discipline che agiscono positivamente sui canali energetici.

Il massaggio shiatsu è particolarmente  indicato in caso di mal di testa, mal di schiena, problemi digestivi o intestinali, ma anche per contratture, distorsioni, stiramenti. Inoltre allevia il dolore in caso di reumatismi o gambe pesanti.  Per questi trattamenti bisogna affidarsi sempre a professionisti altamente qualificati.

                                                                                                                                                                                                                                                 *(estetista)

4,507 Visite totali, 4 visite odierne

Condividi e seguici anche su :
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *