Lun. Ott 14th, 2019

Scuola “De Amicis”: confronto tra progettista e collaudatore della scuola, tecnici del Comune e consulente della Procura

Il sindaco: “Sopralluogo molto proficuo. Attendo ora riscontro dalla Procura stessa e comunicazione nella quale si prenda atto della situazione relativa alla scuola il cui indice di vulnerabilità sismica è stato elevato da 0,47 a 0,84”.

GIULIANOVA Si è avuto ieri 18 settembre, dalle ore 12 alle 15, il confronto tra il consulente tecnico della Procura della Repubblica di Teramo, prof. Antonello Salvatori, insieme con i suoi collaboratori e gli ingegneri Ernesto Martegiani ed Alfonso Marcozzi, rispettivamente progettista e redattore del relativo collaudo. Con loro il dirigente comunale Corinto Pirocchi e Riccardo Malatesta, ingegnere in forza all’Area tecnica  del Comune.

“Anzitutto – dichiara il sindaco Francesco Mastromauro – ringrazio il procuratore della Repubblica di Teramo, dottor Antonio Guerriero, per aver accolto con celerità la mia richiesta di un sopralluogo congiunto in contraddittorio per fare chiarezza sulla questione. Il sopralluogo è stato molto proficuo perché il prof. Salvatori ha potuto verificare che rispetto alla sua ricognizione del 3 agosto scorso, quando la De Amicis era un cantiere aperto per l’esecuzione dei lavori, gli interventi hanno permesso di elevare di molto, da 0,47 a 0.84, l’indice di vulnerabilità. Ora attendo dalla Procura una comunicazione nella quale si prenda atto della situazione, allo stato, relativa alla scuola”.

330 Visite totali, 1 visite odierne

Condividi e seguici anche su :
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *