Dom. Nov 17th, 2019

Scongiurata la chiusura della casa di riposo Campanini: in arrivo nuovi ospiti

Scongiurata la chiusura della casa di riposo Campanini: in arrivo nuovi ospiti

Dopo le difficoltà incontrate nell’ultimo periodo, questa rappresenta una notizia molto buona per gli ospiti e il personale che vi lavora.

SANT’OMERO Nei giorni scorsi il Comune di Sant’Omero ha ricevuto la delibera della ASP1 di Teramo che scongiura ufficialmente la chiusura della Casa di Riposo “Carlo Campanini” e che rilancia la possibilità di ingresso di nuovi ospiti.

Dopo le difficoltà incontrate nell’ultimo periodo, questa rappresenta una notizia molto buona per gli ospiti e il personale che vi lavora.

Il Sindaco Andrea Luzii ha dichiarato: “Siamo davvero soddisfatti. Giunge ad un’accettabile soluzione un annoso problema che si trascina irrisolto da molti, troppi anni. Il nostro impegno fatto di lavoro su tanti fronti ed in silenzio, come nel nostro stile, ha dato i frutti sperati.

Ci eravamo assunti, inizialmente, la responsabilità di tenere aperta la Casa di Riposo che presentava punti di difficoltà quasi insuperabili per la superficialità della precedente Amministrazione Comunale.

Essa, infatti, si era assunta la responsabilità della manutenzione straordinaria nella controversia Comune/ASL senza, però, investire soldi nella struttura.

In questi anni la nostra Amministrazione ha reperito le risorse necessarie per effettuare la manutenzione straordinaria attivando un crono-programma per l’esecuzione dei lavori che è stato rispettato con grande serietà.

Va ricordato che grazie al finanziamento di € 160.000,00 concesso dalla Regione Abruzzo, al finanziamento della Fondazione Tercas e a fondi propri comunali, siamo riusciti, ad oggi, a rispettare tutte le scadenze di adeguamento anti-incendio e a regolarizzare molte criticità.

Dopo la sentenza relativa alla proprietà dell’edificio, che è stato assegnato alla ASL, abbiamo avuto un incontro, presenti anche l’Assessore Pepe ed il presidente ASP1 Zunica, con tutto il vertice aziendale sanitario di Teramo che ha preso atto della nuova situazione ed ha aperto la possibilità di   ulteriori interventi migliorativi sulla struttura.

In questo momento di soddisfazione abbiamo il dovere di ringraziare chi ha creduto nella bontà del nostro lavoro e nella risonanza che il servizio erogato dalla struttura svolge sul piano del benessere collettivo, in particolare il neo presidente della ASP1 Elvezio Zunica, che appena insediatosi, si è subito adoperato per la risoluzione della vicenda considerandola prioritaria per l’Ente stesso e per tutto il territorio, il CDA della ASP1 e l’Assessore Regionale Dino Pepe che ha mantenuto la promessa di evitare la chiusura della Casa di Riposo ed ha fatto sentire sempre forte la sua presenza a tutta la nostra comunità.

È solo attraverso l’impegno, il lavoro condiviso e la collaborazione che si ottengono risultati positivi e funzionali alla comunità e che, in questo caso, sono stati tanto concreti da essere di buon auspicio non solo per la conferma dell’esistenza ma anche per un importante rilancio della struttura.

Infine il ringraziamento più sentito va a tutto il personale operante all’interno della Casa di Riposo Campanini che in questi anni, con grande dedizione ed amore, ha sopperito alle criticità rilevate”

 

379 Visite totali, 2 visite odierne

Condividi e seguici anche su :
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *