Sant’Omero, finiti i lavori di ristrutturazione della casa di riposo Campanini

Casa riposo Sant'Omero, Pepe "ancora nessuna risposta dalla Regione"

I lavori di ristrutturazione della casa di riposo “Carlo Campanini” di Sant’Omero volgono a termine.

Il progetto, su cui l’Amministrazione Comunale Luzii ha investito, dall’inizio del suo mandato, una somma pari a 300.000,00 euro, ha permesso il rifacimento dell’impianto elettrico del primo piano, il recupero edilizio di alcune parti, nuovi bagni, il rifacimento del tetto di un’intera ala, la bonifica di strutture contenenti amianto e un importante intervento sulla centrale termica con la completa sostituzione di tutto l’impianto.

L’assessore ai LL.PP. Adriano Di Battista soddisfatto ha dichiarato:

“Fin dall’inizio della nostra amministrazione abbiamo denunciato la difficile situazione di in cui versava la casa di riposo Campanini. Ci siamo messi a lavoro, senza proclami, e questa è la nostra risposta a chi sosteneva che l’avremmo chiusa.”

A sua volta il Sindaco Andrea Luzii ha aggiunto: “È stato un intervento importante anche se non ancora sufficiente. Dovevamo una risposta di dignità a coloro che hanno scelto questa casa comune per trascorrere alcuni anni della loro vita. Dovevamo tutelare gli operatori che ogni giorno offrono lavoro ed amore a questa comunità di persone. Dovevamo difendere la lunga storia di solidarietà che da sempre caratterizza la comunità di Sant’Omero.

Ecco i motivi ispiratori di questo nostro impegno a ristrutturare la casa di riposo. Dobbiamo, infine, ringraziare, per il contributo economico indispensabile, la Fondazione Tercas e la regione Abruzzo nelle persone del governatore Luciano D’Alfonso e dell’assessore Dino Pepe. A questi ultimi chiediamo di sostenerci ancora con altri finanziamenti per rendere sempre più sicura e vivibile la casa di riposo di Sant’Omero a tutela dei nostri ospiti anziani e di tutta la nostra collettività”.

986 Visite totali, 2 visite odierne

Condividi e seguici anche su :
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *