Gio. Feb 27th, 2020

Sant’Egidio alla Vibrata, cani abbandonati in piazza: la segnalazione

Cani abbandonati a Sant'Egidio, i privati si fanno avanti

Appello  al Comune di Sant’Egidio alla Vibrata e alle associazioni animaliste affinché si occupino dell’assistenza e del recupero di questi animali e della promozione delle adozioni nelle famiglie.

SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA Abbandonati  sei cani in piazza Umberto I a Sant’Egidio alla Vibrata.  Si tratta di due pastori abruzzesi e altri 4 cani che sono stati “parcheggiati” in pieno centro e che stanno lottando per sopravvivere giorno dopo giorno . Innocui e schivi, gli animali vengono aiutati dai cittadini che procurano loro dell’acqua. Rivolgiamo un appello  al Comune di Sant’Egidio alla Vibrata e alle associazioni animaliste affinché si occupino dell’assistenza e del recupero di questi animali e della promozione delle adozioni nelle famiglie.

La segnalazione è arrivata da una nostra lettrice che da giorni sottolinea lo stato di abbandono dei cani:

“Questa è la piazza di Sant’ Egidio alla Vibrata alle 7 del mattino. Qui vedete due pastori maremmani abruzzesi che sono stati abbandonati e alcune anime pie si preoccupano di nutrirli con delle crocchette. In piazza ci sono almeno altri 4 cani homeless. Non è vergognoso? Sono dei cani bellissimi e preziosi e voi li buttate così.

Le povere bestie non creano grandi disagi, i cani sono calmi e schivi. Sono tornata a S. Egidio il 28 giugno ed erano già là, sono partita il 19 luglio ed erano ancora là. C’è una vecchia femmina da caccia che vive tra la piazza nuova e la vecchia da anni.
C’è da aggiungere che a volte questi cani attraversano la strada e il più giovane dei maremmani corre dietro le biciclette abbaiando.
La signora dell’edicola procura loro dell’acqua ma spesso, assetati dalla calura estiva bevono quella della fontana che contiene delle sostanze disinfettanti.
Sono ormai benvoluti da chi frequenta la piazza ma dei delinquenti, proprio per questo, li abbandonano lì.

1,517 Visite totali, 1 visite odierne

Condividi e seguici anche su :
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *