"Salviamo i tigli" di via Risorgimento: costituito il comitato
Home DAL TERRITORIO “Salviamo i tigli” di via Risorgimento: costituito il comitato
“Salviamo i tigli” di via Risorgimento: costituito il comitato

“Salviamo i tigli” di via Risorgimento: costituito il comitato

0
0

Abbattimento tigli: anche il sindaco di Alba Antonietta Casciotti scrive a Anas, e Unione ComuniStop temporaneo  del taglio  degli alberi dopo missiva del sindaco Vagnoni. Il comitato si appresta ad organizzare una manifestazione il prossimo 30 dicembre.

MARTINSICURO Si è svolta ieri nella sala consiliare di Martinsicuro la riunione del Comitato Salviamo i tigli che si appresta ad essere costituito nei prossimi giorni. In questi giorni  è in corso  la devastazione degli alberi secolari che viene operata dall’Anas sulla statale 259 per motivi di sicurezza stradale,  senza trovare alcuna soluzione alternativa, senza interpellare gli esperti del settore e le organizzazioni di protezione ambientale. Dopo la missiva inviata dal sindaco Massimo Vagnoni all’Anas , c’è stata una sospensione temporanea del taglio che Anas però ha dichiarato di voler riprendere presto per la sicurezza degli automobilisti.

Nel frattempo il comitato si appresta ad organizzare una manifestazione il prossimo 30 dicembre.

 

“La riunione è stata lunga e molto partecipata, di seguito verranno postati anche stralci di alcuni degli interventi. Ci sono stati molti contributi interessanti e concreti su come trovare un diverso approccio, atto a risolvere gli interessi di tutela ambientale, paesaggistica e culturale, per la conservazione di questo patrimonio naturale-commenta il coordinamento Salviamo i Tigli-È stata ribadita la volontà generale di tenere a lato la politica e di gestire la situazione passo dopo passo condividendo le info e le iniziative. Il Sindaco presente ha accettato di ricevere,insieme alla sua giunta, il comitato venerdì 28 in mattinata, quindi giusto poco prima del Consiglio Comunale che si terrà lo stesso giorno alle 20. Speriamo di trovare la strada giusta per risolvere queste decisioni, che se tali devono essere, vanno motivate con atti scritti e valutazioni tecniche, in maniera che la sicurezza possa davvero essere il risultato da ottenere insieme alla tutela del nostro territorio e della nostra salute.

1,022 Visite totali, 1 visite odierne

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *