Mar. Ott 27th, 2020

PROGRAMMA COSME 2014-2020: FINANZIAMENTI DIRETTI PER LA CRESCITA DELLE PMI

Di Alessandra Di Giuseppe

shutterstock_2666132Il nuovo programma di sostegno alle imprese per il periodo 2014-2020 elaborato dell’Unione Europea, denominato “COSME” (Competitiveness of Enterprises and Small and Medium sized Enterprises), è finalizzato all’incremento della competitività delle piccole imprese sui mercati, nazionali ed internazionali, a facilitare l’accesso al credito ed in fine ad incoraggiare la creazione di nuove imprese.

COSME prosegue l’attività del programma quadro per la competitività e l’innovazione (CIP) del periodo 2007-2013. Una valanga di soldi: 2,3 miliardi di euro, a disposizione degli imprenditori attraverso finanziamenti agevolati, a favore di singoli cittadini per creare nuove imprese ed a sostegno degli Stati Membri per l’attuazione di riforme politiche efficaci.

Ma cos’è COSME?

Approvato dal Parlamento Europeo il 20 novembre 2013 e dal Consiglio dell’UE il 5 dicembre 2013 COSME è il programma che supporterà le imprese in 4 diverse aeree:

1)      Facilitare e migliorare l’accesso al credito per le PMI con lo stanziamento di 163 milioni di euro e la creazione di 2 fondi: il Loan Guarantee Facility (Strumento di garanzia dei prestiti), che faciliterà prestiti per un importo fino a 150.000 euro per tutti i tipi di piccole e medio imprese, con  garanzie e contro-garanzie per gli intermediari finanziari; e l’Equity Facility for Growth (finanza equità per la crescita), ovvero l’investimento di parte del budget in fondi che concedono finanziamenti del capitale di rischio e strumenti di mezzanine finance per l’aumento dimensionale delle piccole imprese.

2)       Agevolare l’accesso ai mercati sia dell’Unione che mondiali supportando l’internazionalizzazione ed utilizzando la rete Enterprise Europe (61 milioni di euro).

3)      Incoraggiare la promozione dell’imprenditorialità attraverso il sostegno alla creazione di nuove imprese e lo sviluppo delle attitudini imprenditoriali, in particolari per i giovani e le donne.

4)      Favorire le condizioni per la crescita e l’innovazione, puntando sulla semplificazione e sburocratizzazione amministrativa, incentivando le iniziative nazionali, regionali e locali e riducendo le differenze nei contesti normativi e imprenditoriali tra i Paesi Membri.

E’ possibile accedere ai fondi COSME attraverso partners locali della rete Enterprise Europe Network, intermediari finanziari locali per garanzie di prestiti o capitale di rischio oppure tramite un invito a presentare proposte o bandi di gara sul sito COSME (http://ec.europa.eu/enterprise/initiatives/cosme)

In passato le imprese potevano fare affidamento soltanto sui fondi strutturali europei erogati dalle regioni, FESR e FSE, mentre ora, grazie al programma COSME avranno un ulteriore canale diretto con la Commissione Europea sulla base della presentazione di una idea sostenibile.

La gestione del budget sarà, come già accennato, prevalentemente esternalizzata. Gli strumenti finanziari saranno gestiti dalla Banca europea per gli investimenti (BEI) e dal Fondo europeo per gli investimenti (FEI), concessi tramite intermediari finanziari (banche, società di leasing, società di mutua garanzia, fondi di capitale di rischio).

Per maggiori informazioni per l’accesso ai finanziamenti europei  è consigliabile visitare il sito: http://www.access2finance.eu , e cliccare sul Paese Membro di appartenenza. Si aprirà un link dove è possibile conoscere quali sono gli intermediari finanziari supportati dall’UE.

1,638 Visite totali, 2 visite odierne

Condividi e seguici anche su :
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *