“Ponte sul fiume Tordino e sala Polivalente, problematiche da risolvere al più presto”
Home TERAMO - IN PRIMO PIANO “Ponte sul fiume Tordino e Sala Polivalente: due problematiche da risolvere al più presto”
“Ponte sul fiume Tordino e Sala Polivalente: due problematiche da risolvere al più presto”

“Ponte sul fiume Tordino e Sala Polivalente: due problematiche da risolvere al più presto”

0
0

 Ieri  il Comitato Quartiere Annunziata si è incontrato in comune con i dirigenti dell’ufficio tecnico per affrontare e discutere le varie tematiche ed istanze dei cittadini.

GIULIANOVA “Intanto vogliamo dire che l’istanza proposta dai cittadini per via Tordino di voler cambiare destinazione del divieto di sosta per aumentare i parcheggi sembra arrivata ad una conclusione con pareri favorevoli anche per la viabilità, quindi dopo un sopralluogo degli addetti si può finalmente dire che per via Tordino, dopo aver risolto la mancanza di segnaletica verticale, vedrà risolto il disagio dei parcheggi.

Mentre per lo spostamento della fermata più a sud della fermata autobus di via Turati si aspettano risposte dalla Regione.

Per quanto riguarda il ponte sul fiume Tordino e la sua manutenzione, rimane tutto nella fase progettuale e quindi si spera che la burocrazia acceleri visto che i fondi ci sono ed il ponte non può più aspettare ed anche i lavori per la foce del Tordino sono in fase progettuale.

Stesso discorso vale per la Caserma dei Carabinieri, non si può pensare di rimandare ancora .

Infine la nota più dolente riguarda la Sala Polivalente Auditorium in via Dei Pioppi, il Comitato di Quartiere Annunziata invita ancora una volta il Commissario Prefettizio Soldà ad  interessarsi della Sala.

“In questo senso questa mattina abbiamo protocollato – spiega il Presidente del Comitato Antonio Fusaro – una lettera indirizzata a tutte le parti interessate ed a tutti gli uffici addetti, affinché si incontrino per discutere la questione della Sala Polivalente, e da questo incontro si nomini una nuova commissione che dia una nuova destinazione d’uso e agibilità, perché così com’è si limita il suo uso comune”.

176 Visite totali, 4 visite odierne

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *