Pineto presenta la carta del sociale | VAL VIBRATA LIFE | MAGAZINE
Home IN PRIMO PIANO Pineto presenta la carta del sociale
Pineto presenta la carta del sociale

Pineto presenta la carta del sociale

0
0

comune_pineto2L’opuscolo con i contatti di tutte le organizzazioni che operano nel settore sociale sul territorio cittadino verrà distribuito a tutte le famiglie pinetesi

Si svolgerà lunedì 21 dicembre, alle ore 21 presso il Palazzo Polifunzionale della città, la presentazione della Carta del Sociale di Pineto, l’opuscolo con i contatti di tutte le organizzazioni che operano nel settore sociale sul territorio cittadino e che verrà distribuito a tutte le famiglie pinetesi. “È uno strumento che siamo convinti possa essere molto utile a tutti coloro che, per qualsiasi motivo, si trovano nella necessità di chiedere aiuto”, ha commentato l’assessore alle Politiche Sociali Daniela Mariani.
Oltre ai servizi offerti dal pubblico, quali l’assistenza sociale del Comune e il consultorio familiare della Asl, nella brochure che verrà distribuita saranno quattro le macro aree nelle quali sono state suddivise le tante associazioni che operano sul territorio: area sostegno ai minori, area contrasto alle dipendenze, area sostegno alla disabilità e area sostegno alla persona.
“I servizi che vengono offerti sul nostro territorio sono numerosi, e spesso chi ha bisogno di aiuto non ne è a conoscenza – ha spiegato l’assessore – Con questa brochure abbiamo voluto colmare questo gap, e ringraziamo la Farmacia Comunale per aver sostenuto questo importante progetto”. Sulla brochure saranno disponibili i contatti web e telefonici delle varie realtà.
Nel corso della serata, che sarà aperta al pubblico e nella quale le associazioni spiegheranno le loro attività, verrà anche siglato un accordo per creare la Rete del Sociale, un patto tra l’amministrazione comunale e le varie realtà che operano nel settore sociale in vista della firma di un Protocollo di Intesa. “Vogliamo creare un vero e proprio patto con le tante associazioni e privati che si dedicano a questo settore cruciale per una comunità – ha aggiunto Mariani – e istituzionalizzare il confronto con loro attraverso un tavolo nel quale possiamo confrontarci per fare le migliori scelte possibili”.

322 Visite totali, 2 visite odierne

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *