Pepe: “Dal Masterplan Abruzzo, milioni di euro per la provincia di Teramo”

Caccia, Pepe:“Nel 2017 risultati positivi dall’attività di controllo cinghiale”

pepelolliRisorse per tutto il territorio provinciale: nuovi depuratori, piste ciclabili, nuove infrastrutture ed interventi su importanti monumenti come la Fortezza di Civitella.

“Oggi è una giornata storica per l’Abruzzo e per la provincia di Teramo. La firma del “Masterplan Abruzzo” da parte del Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha sancito l’impegno del Governo ad investire risorse per oltre un miliardo e mezzo di euro in una serie di interventi per i prossimi anni che seguono una chiara strategia di crescita economica sociale e culturale della nostra regione ed in particolare per la nostra provincia.”

Lo afferma l’Assessore Regionale Dino Pepe, rappresentante teramano nell’esecutivo regionale, sottolineando che “tutto questo conferma l’attenzione condivisa dalla Giunta Regionale per la provincia di Teramo e si traduce in una sinergia di interventi per valorizzare la ricchezza del suo territorio e la sua posizione strategica nella direttiva Nord-sud del versante adriatico e la sua grande vocazione turistica e produttiva. Ringrazio per la preziosa collaborazione i l Capogruppo del Partito Democratico in consiglio regionale Sandro Mariani ed il Presidente della IV Commissione Politiche europee  – Consigliere Regionale Luciano Monticelli”.

Gli interventi programmati riguardano tutta la provincia: ad esempio “per la città di Teramo è prevista la realizzazione della funicolare che collegherà l’Università al centro (10 milioni di euro): l’ateneo teramano inoltre, insieme all’Istituto Zooprofilattico, vedrà finanziato i nuovi laboratori  del centro “Bioserv” (43 milioni); arriveranno risorse anche per la riqualificazione dell’ex manicomio (30 milioni) e per il IV Lotto della Teramo-Mare. Importanti interventi riguarderanno l’ambiente e la depurazione delle acque con la realizzazione di nuovi impianti ed il potenziamento di quelli esistenti.

Il porto di Roseto verrà ampliato e messo in sicurezza (1,7 milioni di euro) mentre 8 milioni di euro verranno investiti sulla struttura viaria della Val Fino.

In Val Vibrata arriveranno investimenti per oltre 10 milioni di euro, nel dettaglio: “4.000.000,00 euro per interventi di valorizzazione e restauro della Fortezza di Civitella del Tronto, (la roccaforte borbonica è uno dei monumenti simbolo d’Abruzzo e conta circa 50 mila visitatori all’anno) e 300.000,00 euro per la Chiesa della Madonna della Carità di Ancarano.

Inoltre – spiega l’Assessore – sono inclusi nel Masterplan  450.000,00 euro per interventi di manutenzione sul complesso monumentale di Santa Maria a Vico, a Sant’Omero. Nell’agenda del Governo Regionale sono inclusi anche 250.000,00 euro per il “Centro museale e culturale -Palazzo Comunale” di Tortoreto e 400.000,00 euro per il centro culturale polivalente di Nereto.

“Altri 5 milioni – continua l’Assessore – saranno destinati alla realizzazione del nuovo depuratore di Tortoreto che servirà anche Giulianova ed altre risorse per il depuratore a servizio dei comuni di Corropoli, Alba, Colonnella e Martinsicuro, già in fase di realizzazione. A questi vanno ad aggiungersi interventi in tutta la provincia per l’installazione della fibra ottica, che permetterà collegamenti in banda ultra larga nelle aree industriali e grazie al Programma di Sviluppo Rurale, nelle aree interne.

Ma il Masterplan guarda anche alla mobilità sostenibile, infatti – conferma Pepe – ulteriori investimenti nel biennio consentiranno il completamento definitivo della pista ciclabile Bike To Coast lungo tutta la costa abruzzese che fanno il paio con il finanziamento di 1.350.000,00 euro già ottenuto dall’Unione di Comuni Val Vibrata per la realizzazione della pista ciclabile lungo le sponde del torrente

“La viabilità rimane al centro dell’agenda politica della Giunta Regionale: oltre ai 7.535.000,00 euro già trasferiti dalla Regione alla Provincia di Teramo per interventi su tutto il territorio provinciale. Nei 77 interventi previsti dal Masterplan massima attenzione, infine, è stata riservata alle aree interne e montane.

 

890 Visite totali, 1 visite odierne

Condividi e seguici anche su :
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *