Lun. Dic 16th, 2019

Partita la gestione digitale della refezione nelle scuole comunali

la vicesindaco Cameli con il nuovo tablet in dotazione alle cuocheGIULIANOVA Avviata nelle scuole comunali la gestione digitale della refezione scolastica. Ogni cuoca, mediante il tablet in dotazione, disporrà in tempo reale, trasmettendoli ai competenti uffici comunali, il numero dei bambini e le diete seguite, anche quelle disposte in caso di intolleranze alimentari. Il nuovo servizio consentirà anche di rilevare la mancanza del relativo buono pasto. Dal prossimo anno, oltretutto, il sistema garantirà il rilascio automatico delle certificazione fiscali relative all’acquisto dei buoni pasto.

“Con la messa a punto del sistema e la sua ottimizzazione – dichiara la vicesindaco con delega alla Pubblica istruzione Nausicaa Cameli – si avrà una gestione moderna ed assolutamente efficiente dei servizi legati alla scuola dell’obbligo: dal trasporto scolastico ai rimborsi delle cedole per l’acquisto dei libri, solo per limitarci ad alcuni esempi. Insomma, sempre più decisamente stiamo puntando sull’innovazione entro il quadro di una più ampia ed organica strategia dell’Amministrazione tesa a migliorare l’offerta educativa e gli standard delle scuole sottoposte alla competenza comunale. Va infatti ricordato che durante lo scorso periodo natalizio si è provveduto ad installare le nuove attrezzature nelle cucine scolastiche, tutte rispettando le normative igienico-sanitarie e quelle di sicurezza: affettatrici tritacarni, congelatori a pozzetto, nonché un apposito set brevettato da Cir Food per la produzione di pasti per ciliaci comprendente un forno dedicato, mosigillatrice, pensile chiuso per stoccaggio derrate, termosigillatrice ed altro ancora. Ringrazio il dirigente Donato Simeone che, unitamente al personale del competente ufficio comunale, ha costantemente e con grande zelo seguito le procedure consentendo il così il raggiungimento di questo importante obiettivo” .

924 Visite totali, 6 visite odierne

Condividi e seguici anche su :
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *