Sab. Ago 24th, 2019

Martinsicuro, siglata la convenzione per il ponte ciclopedonale sul fiume Tronto

Martinsicuro, siglata la convenzione per il ponte ciclopedonale sul fiume Tronto

Il Sindaco Vagnoni, a nome dell’Amministrazione di Martinsicuro, plaude alla firma della convenzione per la realizzazione del Ponte Ciclopedonale sul Tronto

MARTINSICURO “Oggi è una giornata importantissima per Martinsicuro ed i suoi cittadini”. Questo il pensiero del primo cittadino truentino, Massimo Vagnoni, nella giornata che ha visto la firma, presso le sale della Torre Carlo V°, della convenzione tra la Regione Abruzzo, la Regione Marche ed il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per la realizzazione del collegamento Ciclopedonale sul Fiume Tronto.

“La stipula della convenzione arriva alla fine di un  grande lavoro svolto da diversi attori che, tutti assieme, al di là di interessi campanilistici o colore politico, in questi anni hanno operato per centrare questo risultato – prosegue il Sindaco di Martinsicuro a nome della sua Amministrazione – della realizzazione del Ponte Ciclopedonale sul fiume Tronto, che  collegherà la nostra Città con San Benedetto del Tronto, se ne parlava ormai da decenni, tanto che le persone avevano smesso di crederci, ma grazie al lavoro sinergico del nostro Comune e dei nostri dirimpettai marchigiani, grazie alla determinazione dell’Assessore Regionale, Dino Pepe, e del suo omologo marchigiano, Anna Casini, che hanno lavorato senza sosta per trovare le risorse e rendere possibile questa opera strategica, finalmente portiamo a casa un risultato importantissimo per il nostro territorio e la nostra comunità. Martinsicuro e San Benedetto, grazie a quest’opera, entraranno nel circuito della cosiddetta Ciclovia Adriatica che porterà tantissimi turisti dal nord Europa e dal nord Italia, un risultato che avrà positive ripercussioni sia a livello turistico che economico per l’intero comprensorio”.

“Oggi possiamo dire che questa comunità, già vicina per storia, tradizioni e tanto altro, è ancora più unita” conclude Vagnoni. “Questo è un esempio di cosa si può fare quando si lavora assieme e per questo voglio ringraziare quanti, regioni, province, uffici tecnici, organi politici e associazioni, hanno lavorato con noi per centrare questo risultato storico”.

Alla firma della convenzione il Provveditore ai Lavori Pubblici di Toscana-Umbria-Marche, Dott. Marco Guardabassi, non si è voluto sbilanciare troppo sui tempi di realizzazione dell’opera, ma indicativamente ha parlato di fine primavera 2021 come possibile data di ultimazione dei lavori. “Vigilieremo, tutti assieme, affinchè queste tempistiche vengano rispettate e, sin da ora, ringraziamo gli uffici ed i tecnici che andranno a lavorare su questo fondamentale progetto, certi che lavoreranno per dare la migliore soluzione possibile alle nostre città”.

 

 

 

 

821 Visite totali, 1 visite odierne

Condividi e seguici anche su :
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *