Mar. Ott 27th, 2020

Mariani e Pepe: non ci sono nuovi fondi per la viabilità teramana

Strade teramane, Pepe "Giunta Marsilio riduce i fondi"

Quel che più preoccupa è che, da due anni ad oggi, non vi è traccia di nuovi fondi importanti intercettati dalla Provincia di Teramo per la viabilità.

TERAMO “In questi giorni abbiamo registrato un pullulare di comunicati di avvio lavori di pavimentazione su strade provinciali: da Campli a Tortoreto, passando per Torricella, Teramo, Mosciano e tanti altri Comuni” scrivono in una nota congiunta i Consiglieri regionali Sandro Mariani e Dino Pepe.
“Sono tutti lavori che conoscevamo bene: 15 milioni di euro di fondi Masterplan attribuiti alla Provincia di Teramo dalla Giunta regionale D’Alfonso a fine febbraio 2018, in aggiunta agli 8 milioni dedicati alla viabilità della zona Val Fino.
L’allora amministrazione Di Sabatino aveva definito  14 ambiti di intervento su più di 30 strade provinciali, ricadenti sui territori dei rispettivi Comuni, così suddivise: Teramo-Campli-Bellante-Sant’Omero (un milione 200mila euro), Martinsicuro-Colonnella-Controguerra-Ancarano-Tortoreto- Sant’Omero-Nereto-Torano Nuovo- Sant’Egidio alla Vibrata (un milione 200mila euro), Giulianova- Mosciano Sant’Angelo-Bellante (un milione 100mila euro), Teramo-Cortino-Campli (un milione di euro), Campli-Valle Castellana (un milione di euro), Teramo-Campli-Torricella Sicura-Rocca Santa Maria (un milione di euro), Fano Adriano-Montorio-Crognaleto (un milione di euro), Castelli-Isola del Gran Sasso-Colledara-Tossicia-Montorio al Vomano (un milione di euro), Basciano-Penna Sant’Andrea-Bisenti-Cermignano-Castiglione Messer Raimondo (un milione di euro), Bisenti-Castiglione Messer Raimondo-Montefino (un milione di euro), Castel Castagna-Colledara- Penna Sant’Andrea-Cermignano-Teramo (un milione di euro), Teramo-Notaresco-Castellalto-Canzano-Roseto degli Abruzzi-Morro d’Oro-Cellino Attanasio-Atri (un milione 200mila euro), Cellino Attanasio-Cermignano-Pineto-Atri-Silvi-Roseto degli Abruzzi (un milione 100mila euro), Pineto-Montefino-Atri-Silvi-Castilenti (un milione 200mila euro)”.
“A queste somme”, proseguono i due Consiglieri, “si aggiungevano ulteriori 2,6 milioni  di fondi definiti ad ottobre 2018. La progettazione di questi interventi era stata avviata immediatamente ma, come si ricorderà, ad ottobre 2018 in Provincia iniziava l’era Di Bonaventura: siamo a quasi due anni da quella data e oggi si cominciano a vedere i primi frutti con estremo e clamoroso ritardo.
Quel che più preoccupa è che, da due anni ad oggi, non vi è traccia di nuovi fondi importanti intercettati dalla Provincia di Teramo per la viabilità.  Evidentemente anche al Presidente Di Bonaventura, come ai Consiglieri regionali di centro destra teramani, hanno spiegato che la priorità in Abruzzo l’hanno altri territori e Teramo può solo aspettare che avanzi qualcosa.
Questa è la capacità di reazione e di governo delle attuali amministrazioni provinciale e regionale, che si manifesterà in tutta la sua drammaticità quando le somme stanziate dalle precedenti gestioni finiranno”.

171 Visite totali, 1 visite odierne

Condividi e seguici anche su :
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *