Mar. Gen 19th, 2021

L’ AMORE NON GUARDA CON GLI OCCHI

stilista

A cura di Federica Bernardini

Dall’ 11 febbraio 2010, quando Alexander McQueen ha deciso di porre fine alla sua vita a soli 40 anni, il mondo della moda è stato privato dello stilista più rivoluzionario degli ultimi tempi.

Un uomo tormentato, schivo che riusciva però  a rappresentare sulle passerelle scenari fiabeschi, provocatori, visionari, eccessivi e allo stesso tempo raffinati. In realtà le sue sfilate erano come delle rappresentazioni teatrali in cui gli abiti prendevano forma e colore, una continua sperimentazione in cui si fondevano tradizione e modernità, tecnologia e artigianalità, realtà e mitologia .       l'amore non guarda con gli occhi

Il mondo di McQueen è stato documentato dalla fotografa Anne Deniau dal 1997 al 2010, e le immagini dei backstage delle sfilate sono state raccolte in un libro fotografico, prima monografia dedicata allo stilista, intitolato L’Amore non guarda con gli occhi, edito dalla De Agostini e presente nelle librerie dal 22 ottobre. Il titolo del libro nasce da un tatuaggio che l’artista aveva sul braccio, un omaggio a Shakespeare, che  davanti alla curiosità della Deniau, McQueen giustificò come “l’unica  cosa che so per certo”.

L’Amore non guarda con gli occhi, con le immagini del dietro le quinte delle ultime 26 sfilate, diventa un mezzo importante per conoscere tutta la genialità e l’inventiva dello stilista ma, allo stesso tempo, anche la fragilità di un animo estremamente sensibile.

1,223 Visite totali, 2 visite odierne

Condividi e seguici anche su :
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *