Lun. Gen 18th, 2021

I Fog Prison e l’amore per il rap

fog prison

A cura di Virginia Ciminà

Questa settimana siamo andati a trovare il nostro amico Stefano Lelii nel suo studio di registrazione a Nereto ed è proprio li che abbiamo incontrato un nuovo gruppo emergente, i Fog Prison.

 Nati nel 2002 ad Ascoli Piceno,  i Fog Prison esprimono la loro forma d’arte attraverso il Rap e il Reggae. Una formazione attuale  composta da  Braka (produttore), Pablo (musicista/produttore) e Ide, tutti artisti con alle spalle tanti anni di Rap con sfumature prese da vari contesti musicali. Uno stile tutto in italiano che prende inspirazione da capisaldi del genere come  Fabri Fibra, con una dimensione artistica che spazia dal cattivo al tranquillo,  con chiari riferimenti alla società e alle loro esperienze personali.

Con già  5 dischi all’attivo, i Fog Prison debuttano nel 2006 con l’album “Porta alla pazzia” che presto li porta alla ribalta locale e nazionale. Un susseguirsi di successi suggellati dall’uscita del loro secondo lavoro dal titolo “Monolinea”, con una politica di mercato a basso costo con la vendita di 1000 copie solo nella provincia ascolana. Il 2011 vede l’uscita del nuovo disco “Fiero Prigioniero” con la collaborazione di prestigiosi artisti del panorama Rap italiano come  Dargen D’Amico, Maxi B, Dj Skizo, Dj Yaner e Mole oltre ai due colleghi ascolani Arsen e Sandro degli Scisma Baby.

 Tra una registrazione e l’altra si dedicano anche al live con concerti in giro tra Marche e Abruzzo, ma anche a Torino, Milano e Firenze, ritrovandosi spesso ad aprire i concerti dei maggiori artisti rap della scena nazionale, da Kaos One a Colle Der Fomento, da Dargen D’Amico a Tormento per non parlare di Mondo Marcio, Dj Skizo, Kiave, Bassi Maestro, Shocca, Mista Man e Frank Siciliano, Inoki, Clementino, Dj Tayone, Paura, Esa, Dj Gengis Khan, Cor Veleno, Dj Fede, Atipici, Ghemon e Rischio.

Un altro riconoscimento di prestigio è arrivato anche da Radio Deejay dove i Fog Prison hanno sentito il loro brano “La radio nel pallone” premiato da Albertino nella sua trasmissione Asganawey come miglior jingle nel concorso indetto dal principale network radiofonico italiano.

Il 31 gennaio uscirà in tutti gli store e online, il tanto atteso album dal titolo “Pentothal” con i featuring di artisti di rilevanza come Maxi B, Tormento, Dj Yaner, Il Generale e Sandro degli Scisma Baby. Come iniziativa per lancio del disco sono state realizzate delle magliette, da abbinare al pre ordine del disco, che sono andate letteralmente a ruba in poche ore.

Un sound coinvolgente con parole che entrano nella mente e piacciono fin dal primo ascolto. Un’ampia varietà di brani da sentire e risentire con entusiasmo e passione. Un caloroso invito a dare un ascolto al loro  prossimo album, con un’unica grande promessa: non ve ne pentirete!

1,910 Visite totali, 4 visite odierne

Condividi e seguici anche su :
error