Ven. Mag 29th, 2020

Giulianova, il vecchio faro del porto arriva all’Annunziata

Giulianova, il vecchio faro del porto arriva all’Annunziata

L’installazione verrà ospitata all’interno della grande rotonda vicino al Parco dell’Annunziata, compresa tra via Dei Cedri, Via Di Vittorio, Dei Pioppi e Lombardi.

 

 

 

GIULIANOVA  Un’installazione verrà ospitato nella rotonda al Quartiere Annunziata per onorare il mare e le sue tradizioni che prevede il restauro del vecchio faro rosso del porto ed il posizionamento di un’ancora ed una catena degli anni’50 ed una sagoma metallica di un pescatore.

L’installazione verrà ospitata all’interno della grande rotonda vicino al Parco dell’Annunziata, compresa tra via Dei Cedri, Via Di Vittorio, Dei Pioppi e Lombardi.

Inoltre un’altra figura metallica rappresentante un pescatore ed un’altra ancora verranno posizionati nella rotonda in via Lombardi a fianco alla barca con il benvenuto a Giulianova.

Il progetto del Comitato di Quartiere Annunziata è stato approvato dall’Amministrazione Comunale e prevede il restauro del vecchio faro e la sua installazione all’interno della rotonda insieme alle ancore, alla catena e alle sagome metalliche.

“E’ un omaggio alla nostra cultura marinaresca ed un opera che, insieme alla barca, impreziosirà il nostro quartiere – dichiara il Presidente del Comitato di Quartiere Annunziata Sandro Brandimarte – per questo ringraziamo il Sindaco Jwan Costantini e l’Amministrazione per aver accoltola nostra proposta già nella prima assemblea, il Presidente Marco Verticelli ed il Consiglio di Amministrazione dell’Ente Porto ed il Comandante della Capitaneria di Porto Claudio Bernetti che si sono impegnati affinché la nostra proposta sia arrivata a buon fine”.

Inoltre i ringraziamenti del Comitato vanno all’Architetto Marco Lucidi Pressanti che ha curato nei minimi dettagli il progetto dell’installazione, ai Servizi Portuali di Pilotti che realizzeranno le due sagome metalliche dei pescatori, al Cantiere Navale di Angelo Ruffini per il dono dell’ancora ammiraglia e la Casa del Marinaio per la catena antica entrambi degli anni ‘50. Un ultimo ringraziamento ad Alfonso Sacconi che appresa la notizia dell’installazione del vecchio faro ha voluto far dono di un’altra ancora antica del motopeschereccio della propria famiglia.

101 Visite totali, 1 visite odierne

Condividi e seguici anche su :
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *