FESTIVAL DEL BACCALÀ E DELLO STOCCAFISSO A SANT’OMERO

Di Valentina Fiorà

L’edizione 2015 del Festival del Baccalà e dello Stoccafisso, organizzata dalla Pro Loco di Sant’Omero, in collaborazione con Slow Food della Val Vibrata-Giulianova, si svolge presso la Tensostruttura in piazza A. De Curtis, nel centro storico del paese. Le ultime due date sono venerdì 24 e domenica 26 aprile.

Le specialità nordeuropee, il baccalà e lo stoccafisso, sono preparate dalle mani esperte degli chef dei ristoranti del teramano e dai ragazzi dell’Istituto IPSEDOC di Giulianova. Nel corso del festival, iniziato il 22 marzo, possono essere degustati i due capisaldi della gastronomia abruzzese, l’olio d’oliva e il vino. Oltre alla cucina teramana, quest’anno hanno partecipato le due eccellenze gastronomiche ligure e calabresi, lo Stoccafisso all’Imperiese e lo Stocco alla Mammolese.

La cena del 24 è intitolata “Il Baccalà della Tradizione” ed è a cura del Ristorante Zenobi di Colonnella. Il menù racchiude i piatti tipici della tradizione teramana: il baccalà e puntarelle, la tiella di baccalà, la zuppa di baccalà e cavoletti, i ravioli di baccalà, il gaspè in crosta di pane con verdure e per dessert il semifreddo pralinato di mandorle. La cena sarà servita alle 20.30 e deliziata dai vini dell’azienda vincola “Valori” di Sant’Omero, il Trebbiano d’Abruzzo 2013, il Cerasuolo d’Abruzzo 2014 e il Montepulciano d’Abruzzo 2013.

Il festival si concluderà domenica 26 aprile con il Gran Galà del Baccalà, presso il ristorante La Piazzetta, in via della Salara, a Sant’Omero. L’esperienza e le grandi capacità culinarie dei due ristoranti, La Piazzetta e Zenobi, si fonderanno per dare vita al pranzo di chiusura della manifestazione. Il menù prevede il cestino di pane con vellutata di cipolle, il baccalà e pomodoro, il baccalà con patate e noci, le linguine alla bottarga di baccalà, il baccalà con le mandorle all’Aragonese e le “Loffe delle Monache”. Il pranzo sarà servito alle 13 e il vino sarà offerto dall’azienda “Strappelli” di Torano Nuovo.

Il costo di entrambi i menù è di €30 a persona. Per prenotare, telefonate ai numeri 339 3060474 (Antonella) e 320 9614327 (Lorin).

959 Visite totali, 1 visite odierne

Condividi e seguici anche su :
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *