Controguerra, rassegna “alle 9 della sera”: incontro con Sandro Galantini

locandina-alle-9-della-seraTerzo appuntamento, venerdì 21 ottobre, con “Alle 9 della sera”, l’iniziativa culturale promossa dall’amministrazione nei locali dell’enoteca comunale.

Il progetto elaborato dall’assessore alla Cultura, Lavori Pubblici e Città del Vino del Comune di Controguerra Fabrizio Di Bonaventura ed inserito nel programma annuale del Comune, si presenta attraverso un Format all’interno del quale sarà possibile interagire con personaggi attivi nei settori culturali e non solo, il tutto ovviamente nasce da una forte esigenza di matrice socio-culturale.

Il terzo appuntamento con “Alle 9 della Sera – Navigando nella Storia” – vedrà la partecipazione dello scrittore e giornalista Sandro Galantini. Lo storico ha accolto l’invito di partecipare ad una serata durante la quale parlerà dei suoi progetti passati e futuri senza trascurate alcuni aspetti legati alla storia e le tradizioni che hanno caratterizzato la nostra Regione di cui l’autore è a conoscenza.

sandro-galantini-e-fabrizio-di-bonaventuraSandro Galantini, storico e giornalista nato a Senigallia il 21 giugno 1964 e residente a Giulianova, laureato in Giurisprudenza all’Università di Urbino e specializzatosi successivamente alla Scuola di Applicazione forense dell’Università di Teramo, è autore di oltre settanta tra volumi, saggi e contributi apparsi in opere collettanee ed in riviste scientifiche relativi a problematiche giuridiche, specificamente sul Diritto del Lavoro e Criminologia, alla letteratura meridionale e soprattutto a questioni storiche abruzzesi dell’età moderna e contemporanea. Socio ordinario della Deputazione di Storia Patria negli Abruzzi, membro dell’Istituto Abruzzese di Ricerche Storiche e Socio Corrispondente dell’Istituto di Studi Abruzzesi di Pescara, ha conseguito per la saggistica storica numerosi premi e riconoscimenti tra i quali il “Filomena Carrara” nel 1996, il Premio Internazionale “Sciacca” ed il Diploma di merito della Fondazione Mauriziana nel 2004 ed il Premio speciale nazionale Lago “Gerundo” nel 2006. Le sue incursioni nella poesia e nella narrativa hanno prodotto una plaquette di versi ed alcuni riconoscimenti, tra i quali il “Collare Gran Premio” ricevuto dall’associazione Il Quadrato di Milano nel 1988, il Premio nazionale di poesia “La Torre” e, nel 2009, il Premio “G. Sgattoni” per un racconto breve. Vincitore nel 2003 del premio giornalistico nazionale “G. Polidoro” per la sezione carta stampata. Nel 2013 è stato insignito del titolo di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana per benemerenze culturali e chiara fama

“Con questo progetto l’amministrazione comunale”, sottolinea l’assessore Di Bonaventura, ” si prefigge di poter dare un piccolo contributo di carattere socio-culturale. “Alle 9 della Sera”, nel 2016 ha prodotto tre appuntamenti e conta di poter essere una proposta stabile degli anni avvenire nel programma culturale del Comune di Controguerra lasciando presagire che possa essere un’iniziativa di grande interesse”.

675 Visite totali, 1 visite odierne

Condividi e seguici anche su :
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *