Dom. Giu 16th, 2019

Comune di Martinsicuro e pescatori, c’ė l’accordo

porto martinsicuro

di Virginia Ciminà

Nuova concessione portuale suppletiva che permette la convivenza tra la pesca professionale e la pesca sportiva a Martinsicuro

Dopo più di un anno, si è conclusa la disputa su chi avesse diritto a sostare all’interno dell’approdo nella zona portuale del Comune di Martinsicuro tra gli operatori di pesca professionali e i cittadini locali appassionati di pesca sportiva.

Mentre i primi rivendicavano lo spazio portuale (area demaniale in concessione al Comune di circa 24mila mq adibiti a pesca professionale) interamente a disposizione delle proprie barche, i secondi invece chiedevano a gran voce la possibilità di esercitare le proprie passioni all interno dell’approdo stesso con le proprie barche soprattutto in estate.

È stato lo stesso Massimo Corsi, assessore al Turismo del Comune di Martinsicuro a raccontare la vicenda sulla sua pagina Facebook sulla quale ha postato la foto della nuova concessione portuale suppletiva, firmata in Regione Abruzzo.

“Dopo 1 anno e 3 mesi –ha scritto l’assessore- finalmente abbiamo ottenuto una nuova concessione portuale (licenza suppletiva) che permette, dopo tantissimi anni di litigi, la convivenza tra la pesca professionale e quella sportiva.”
“La regolamentazione della piccola pesca- dichiara l’assessore Corsi- prevede anche una costola della pesca professionale che appunto viene denominata “pesca sportiva”, la quale deve essere regolarmente autorizzata dalla capitaneria di porto a determinate regole”.
“Un plauso–aggiunge Corsi- va a tutti gli attori principali che grazie alla sinergia e collaborazione hanno ottenuto un primo passo utile ai fruitori del porto”.

Adesso si attende il bando per l’ assegnazione area “pesca sportiva“. L’associazione vincitrice dovrà pagare al Comune la concessione dell’area, al contrario della pesca professionale che non prevede nessun costo.

“Tutto questo-conclude Corsi- sarà coadiuvato da un regolamento portuale che abbiamo presentato agli addetti e che vedrà finalmente inserito nella zona approdo delle regole certe di sicurezza e soprattutto di pulizia.Con questo cambiamento della concessione e con la firma del protocollo d’intesa da parte del nostro Comune e quello confinate di San Benedetto del Tronto per la costruzione del ponte tra Marche e Abruzzo, si procederà ad un abbellimento dell’area nord di Martinsicuro in funzione di un turismo (nautico e ciclopedonale) che sicuramente trasformerà la nostra zona in una delle più attraenti della costa centro adriatica”.

660 Visite totali, 2 visite odierne

Condividi e seguici anche su :
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *