Ven. Mag 29th, 2020

Campli, consiglio comunale: misure per commercio, famiglie e sociale

Turismo, Campli riparte dopo il lockdown: ecco i primi turisti

Uno stanziamento di 160.000 euro per iniziative di carattere socio-sanitario per fronteggiare l’emergenza Covid-19, alcune di esse già implementate

 

 

CAMPLI Meno tasse sui rifiuti per le utenze non domestiche. Confermato il rimborso delle tariffe scuolabus alle famiglie. Risorse per le misure socio-sanitarie per fronteggiare l’emergenza Covid-19. E uno stanziamento triennale per il piano regolatore generale.

Sono questi i punti principali del bilancio di previsione approvato dal Consiglio Comunale di Campli, che si è svolto in video conferenza e in diretta Facebook. “Tutti hanno potuto assistere e prendere parte al consiglio comunale, in diretta Facebook, ed è la prima volta che accade. Anni fa abbiamo introdotto lo streaming, oggi facciamo un passo in più sempre in direzione della massima trasparenza” ha detto il Sindaco Federico Agostinelli.

Relativamente al bilancio “le misure – spiega il Sindaco – tengono conto delle nuove necessità determinate dall’emergenza Covid-19 e hanno l’obiettivo di sostenere le attività commerciali e produttive, aiutare le famiglie e le fasce più deboli della popolazione”.

In particolare, come illustrato dall’Assessore al Bilancio, Laura Di Domenicantonio nel corso della seduta consigliare, il bilancio di previsione prevede:

– Taglio di circa il 10% delle tariffe tari per le utenze non domestiche;

– uno stanziamento di 160.000 euro per iniziative di carattere socio-sanitario per fronteggiare l’emergenza Covid-19, alcune di esse già implementate nel corso della crisi;

– 10.000 euro stanziati per garantire alle famiglie il rimborso del 40% delle tariffe per il trasporto scolastico (servizio non usufruito a causa della sospensione delle attività didattiche);

– Uno stanziamento triennale di circa 50.000 euro per il piano regolatore generale.

“Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto. Stiamo fronteggiando un’emergenza senza precedenti e, allo stesso tempo, siamo impegnati per progettare la ripresa, lavorando sul fronte delle opere pubbliche, con le priorità del polo scolastico e dei dissesti, e del rilancio del territorio dal punto di vista commerciale, culturale e turistico” ha concluso il Sindaco.

56 Visite totali, 1 visite odierne

Condividi e seguici anche su :
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *